Raffa

Novafeltria, Sensoli (M5S): “Con elisoccorso serve più personale di terra. Polemica tra Pd e Lega è patetica”

“La patetica gara a chi è arrivato primo sulla richiesta di elisoccorso per Novafeltria dimostra l’assoluta inadeguatezza di PD e Lega. Invece di preoccuparsi di assicurare un servizio realmente efficiente per i cittadini si perde tempo a cercare di intitolarsi meriti inesistenti e al tempo stesso inconsistenti. Ecco perché abbiamo presentato e fatto approvare oggi in Commissione un emendamento che impegna …

Continua a leggere

Sanità, Sensoli (M5S): “Potenziare i centri regionali per le malattie sessualmente trasmissibili”

“La Regione potenzi i centri per le malattie sessualmente trasmissibili presenti sul nostro territorio, centri dove è possibile recarsi gratuitamente e senza impegnativa del medico di base. L’aumento della diffusione di malattie che pensavamo fossero ormai scomparse, come la sifilide, deve far riflettere e spingere le istituzioni a mettere in campo tutti gli strumenti per aumentare l’informazione, soprattutto tra i …

Continua a leggere

Vaccini, Sensoli (M5S): “Da Pizzolante teorie farneticanti”

“Le parole confuse e farneticanti di Pizzolante sui vaccini sono la dimostrazione che la campagna elettorale è già cominciata. Non si spiegherebbe altrimenti tanta superficialità nell’affrontare un tema così importante”. È questo il commento di Raffaella Sensoli, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, sulle dichiarazioni di Sergio Pizzolante, esponente di AP e Patto Civico, riguardo ai documenti sui vaccini approvati …

Continua a leggere

Castelnovo Monti, Sensoli e Sassi (M5S): “Donna incinta spinta ad andare a Reggio. Così si alimenta il clima di sfiducia”

“A Castelnovo Monti invece di cercare di limitare il più possibile gli spostamenti dei pazienti sembra che si cerchi di agevolare il loro dirottamento verso altre strutture. E la conferma arriva dal caso di una donna incinta alla 30esima settimana a cui personale medico avrebbe consigliato di andare direttamente a Reggio Emilia per accertamenti riguardo ad alcuni dolori alla schiena …

Continua a leggere

Stop alle porte girevoli e più tutele per i soci-lavoratori: ecco il progetto di legge del M5S per ridare dignità al mondo cooperativo

Niente più porte girevoli tra il mondo cooperativo e quello delle istituzioni, maggiori tutele finanziarie per i soci-lavoratori, un miglioramento reale delle retribuzioni. Sono queste alcune delle novità introdotte dal progetto di legge sul mondo della cooperazione presentato dal MoVimento 5 Stelle in Regione. Sette articoli che vanno a modificare alcuni aspetti della legge numero 6 del 6 giugno del 2006 …

Continua a leggere

Autonomia, Sensoli (M5S): “Trionfalismo Bonaccini è ridicolo. Adesso aspettiamo di conoscere il testo dell’accordo”

“Il trionfalismo del PD riguardo alla firma di oggi con il Governo sulla richiesta di maggiore autonomia per l’Emilia-Romagna dimostra, come abbiamo sempre sostenuto, che l’unico obiettivo di Bonaccini era quello di fare la figura del primo della classe. Adesso, visto che si tratta di una dichiarazione di intenti e non di certo di un traguardo raggiunto, aspettiamo di vedere …

Continua a leggere

Punti nascita, Sensoli (M5S): “Ipocrisia PD smascherata in aula”

“Mentre Bonaccini si precipita a Roma per fare la figura del primo della classe, in Regione il PD non è nemmeno in grado di garantire il regolare funzionamento dell’aula facendo mancare in più di un’occasione il numero legale. Senza contare che, sul tema dei punti nascita, il Partito Democratico ha dimostrato tutta la sua incoerenza e spaccatura interna, oltre a …

Continua a leggere

Punti nascita, Sensoli (M5S): “Chiusura è scelta di bilancio non di sicurezza. PD nega confronto in aula e scappa dai cittadini”

“La Giunta cerca di mascherare una scelta esclusivamente economica e di bilancio con la scusa di voler garantire la sicurezza delle partorienti. Come abbiamo più volte dimostrato è possibile garantire la sopravvivenza dei punti nascita al di sotto dei 500 parti all’anno semplicemente prendendo come riferimento non le singole strutture ma il personale sanitario che opera su più zone limitrofe”. …

Continua a leggere